I bimbi della scuola dell’infanzia San Giovanni Bosco alla mostra “Arte Liberata” a palazzo Granafei Nervegna

di Giovanna Putignano

Avvicinare i bambini all’arte è davvero importante. L’arte infatti è una forma molto importante del linguaggio dei più piccoli e dovrebbe essere parte integrante della loro formazione, nonché un’attività fondamentale per il loro sviluppo espressivo. Portare i bambini a vedere una mostra può essere un’attività davvero stimolante, e in questa direzione, Brindisi, in questi giorni, offre un’opportunità dedicata proprio ai bambini e alle scuole. Le docenti della 3° D della scuola dell’infanzia San G. Bosco dell’I.C. Santa Chiara hanno preso al volo questa occasione per far vivere ai propri bambini questa esperienza il 13 marzo a palazzo Granafei- Nervegna con la mostra “Arte Liberata” e il laboratorio sul colore.

Lo stupore e l’interesse dimostrato è stato frutto del lavoro svolto in classe, dove hanno potuto conoscere le storie e i dipinti di alcuni grandi artisti tipo Munch, Kandinsky, Van Ghogh, Andy Warhol e loro stessi si sono cimentati nella creazione di vere e proprie opere d’arte con tecniche e materiali diversi.